L’Italia: icona storica e Paese influencer

Si parla tanto di “influencer” inteso come persone la cui popolarità è classificata in base ai followers che hanno.

La gara a chi lo è di più è davvero assurda perché ci si basa su chi pubblica più foto scenografiche, chi veste più alla moda o chi conosce ristoranti con i migliori chef.

D’altronde il mondo è bello perché è vario…non credete?!

Una notizia che ha del concreto, invece, riguarda la classifica fatta dal Cultural Influence Ranking 2019 stilato da Us News & World Report e dall’Università della Pennsylvania.

Questa ricerca definisce un posto dove la maggior parte della gente al mondo vorrebbe venire. Indovinate un poco di quale posto parliamo? Ma del Bel Paese, ovviamente!

pizz

L’Italia, infatti, si è riconfermata, anche per quest’anno, la destinazione preferita rispetto agli altri Paesi presi in considerazione.

Una destinazione dove c’è talmente tutto e per tutti i gusti che davvero accontenta tutti. Bene, non è un gioco di parole o una rima baciata, ma una realtà che muove ogni anno 40 milioni di turisti che ci visitano ogni anno.

maddalena

La classifica decisa per l’Italia dava ben sette parametri a cui rispondere in positivo:

-stile di vita

-arte

-moda

-intrattenimento

-buon cibo

-capacità di innovare

-cultura artistica capace di influenzare gli altri.

Secondo l’US News & World Report l’Italia ha un certo “non so cosa” in più rispetto agli 80 Paesi a cui questa marcia in più manca.

svsbvs

Tutto ciò si traduce in buon cibo, moda e vita semplice associati al peso della tradizione artistica.

La classifica dei Paesi più influenti del mondo del 2019 prosegue poi con con gli Stati Uniti al 4° posto, con la Gran Bretagna al 5°, il Giappone al 6°, il Brasile al 7°, l’Australia all’8°, la Svizzera al 9° e la Svezia al 10°.

Tanti artisti nel passato hanno voluto visitare l’Italia e ne sono ritornati migliorati per le bellezze viste e sollevati per il clima mite.

Altilia

 

Dal punto di vista artistico è difficile scegliere da dove iniziare: Napoli, Palermo, Roma, Assisi, Ravenna, Cagliari, Matera Reggio Calabria, Siracusa, Verona, Firenze, Milano, Venezia, Bologna, Genova … difficile scegliere da quale città iniziare il tour italiano.  Se poi si tocca l’argomento cibo, la situazione di complica: tutto buono, tutto ottimo e profumato di tradizione e semplicità.

5 terre

Insomma, una fonte di ispirazione anche in passato, infatti, l’Italia è stata da sempre vista come una cartolina: bella da guardare e figuriamoci da visitare!

polenta

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...