La nuova collezione haute couture di Dolce&Gabbana: cartolina d’Italia

La moda è esplosa in una delle città più belle del sud Italia, Napoli.

Dall’idea di festeggiare in grande i trent’anni di attività dalla nascita del marchio “Dolce&Gabbana”: proprio nei vicoli partenopei i due stilisti siciliani Stefano Dolce e Domenico Gabbana, hanno pensato di far sfilare le modelle per la collezione autunno inverno 2016-2017 servendosi della scenografia urbana ricca di storia e di vita vissuta.

.

C

.

La madrina dell’evento è Sophia Loren, attrice di origini napoletane, a cui  gli stilisti  hanno dedicato prima un rossetto e poi un’intera collezione. “È stata Sophia Loren a scegliere la città dove presentare la nuova collezione che le abbiamo dedicato, e quando ha detto andiamo a Napoli non ci è sembrato vero” hanno detto gli stilisti “Napoli è la città più glamour e moderna d’Italia. È un posto straordinario e ancora di più la sua gente. Abbiamo scoperto la gente dei vicoli, la loro spontaneità, l’amore e la passione che mettono in tutto quello che fanno. Non sapevano più che cosa dovevano offrirci: pizze, pizzette, bomboloni”.

.

D

.

La sfilata si è svolta in Via San Gregorio Armeno – famosa per gli artigiani dei presepi – ci sono riferimenti suggestivi alla vita della Loren: dal costume anni Cinquanta con stampa floreale e tanto di fascia ricamata di Miss Eleganza alla camicetta scollacciata e sbuffante ispirata al suo look da popolana nel film “L’oro di Napoli”.

Il copricapo “babà”, dolce tipico napoletano, t-shirt con la scritta pizza, richiami a San Gennaro, protettore della città e al calciatore argentino Maradona con la storica maglia numero 10, abiti di seta dipinta con motivi barocchi mixati a corsetti in pizzo con le balze, borse ricamate piatte, ma anche spolverini con colli di pelliccia.

I colori caldi ricamati, dipinti e stampati o sottoforma di gioielli: tutto è stato ispirato della bella città di Napoli. Insomma la nuova collezione haute couture di Dolce&Gabbana è una vera cartolina dell’Italia, che farà presto il giro del mondo anche grazie agli ospiti e alla stampa internazionale.

A– I designer Stefano Dolce e Domenico Gabbana con Sophia Loren –

.

english version —Fashion has exploded into one of the most beautiful cities of southern Italy, Naples.

The occasion of the thirty years since the birth of the brand “Dolce & Gabbana” in the streets of Naples, the two Sicilian designers Stefano Dolce and Domenico Gabbana, have paraded the models for the autumn-winter 2016-2017.

The guest of honor is Sophia Loren, an actress from Naples. “It was Sophia Loren deciding the city where we present the new collection dedicated to her, and when he said we go to Naples did not feel real,” said the designers “Naples is the most glamorous cities and modern Italy. It is an extraordinary place, and even more its people. We found the people in the streets, the love and passion they put into everything they do. They were offered: pizzas, donuts, pastries“..B.

The fashion show took place in Via San Gregorio Armeno – famous for its craftsmen of nativity scenes – there are references to Loren actress’s life: from the years fifties costumes with floral and lots of embroidered belt press of Miss Elegance, then the puffing shirt in the film “the gold of Naples.”

Headgear “babà”, typical Neapolitan sweet, t-shirt with the inscription “pizza”, references to San Gennaro, patron of the city, and the Argentine footballer Maradona with the historic number 10 jersey, silk dresses painted with baroque motifs mixed with corsets with lace flounces, flat embroidered bags, but also dust coats with fur collars.

Embroidered warm colors, paintings and printed or jewelry: everything has been inspired by the beautiful city of Naples.
So the new haute couture Dolce&Gabbana collection is a true postcard of Italy.
About: Dolce&Gabbana, sito web, pagina facebook

 

100% Made in Italy e Eco-friendly, cosa vuoi di più ?!

nau 1

Eco-friendly letteralmente significa “ecologico”. Sono stati definiti così gli occhiali di “nau!“, azienda con sede a Castiglione Olona (Varese), secondo distretto italiano dell’occhialeria.

Ventidue modelli diversi tra cui scegliere quello che rispecchia di più il proprio stile, ma tutti con il comune denominatore del materiale: plastica riciclata al 96%. Per uomo e per donna, ma soprattutto 100% Made in Italy e in linea con la tendenza fashion del momento.

La prima collezione è stata lanciata nel 2007 ad un costo accessibilissimo che va da 19,90 a un massimo di 89,90 euro.

Il presidente Fabrizio Brogi, ex manager di Salmoiraghi&Viganò, e fondatore del brand nel 2004, spiega come sia stato applicato il modello di vendita di Zara al mondo delle due lenti. “Ogni trenta proponiamo una nuova collezione in edizione limitata – afferma Brogi – rinnoviamo le linee in continuazione, combinando l’esperienza nel fast fashion a quella industriale. Il rispetto per l’ambiente poi.. è un dovere! “.

 

nau

—- Fabrizio Brogi, presidente brand nau! —-

 

La scelta dell’ecosostenibilità ha premiato la nau! con 24 milioni il fatturato nel 2015 (+ 26% rispetto all’anno precedente). Il mercato si spinge ben oltre l’Italia, dove ha già oltre 100 negozi, ci sono poi Spagna, India, Medio Oriente, Centro e Nord America.

Il brand è diventato partner di Legambiente e sostiene progetti come Goletta Verde, il famoso vascello a difesa dei mari. Ha, inoltre, ottenuto la certificazione Uni En Iso 14001 che fissa i requisiti di un sistema di gestione ambientale corretto nei confronti della natura. E’ stata la prima catena di ottica Italiana a conquistare questo riconoscimento.

VIDEO: http://bit.ly/2aNSqHQ

 

english version

Eco-friendly means “green.” They are the glasses of “nau!”, a company based in Castiglione Olona (Varese-Italy), according to Italian eyewear district.
There are 22 models all in 96% recycled plastic material, for men and women, 100% Made in Italy and in line with the moment fashion trend.

The first collection was created in recycled plastic glasses in 2007: the cost ranging from between 19.90 and 89,90 euro.

The president is Fabrizio Brogi, former Salmoiraghi & Viganò manager and founder of the brand in 2004, says “For each thirty proposes a new limited edition collection renews the lines all the time, combining the experience in fast fashion and industrial”.

The market of nau! brand goes well beyond Italy, where there are 100 shops, then there are Spain, India, Middle East, Central and North America.

The brand has become partner of Legambiente and supports projects such as Goletta Verde, the famous vessel in defense of the Italian seas. It has also obtained the certification UNI EN ISO 14001 sets the requirements of a proper environmental management system towards nature.

 

about: brand nau! – sito web, pagina facebook

 

 

 

 

bilotta tricolor

Cambio di look per le divise Alitalia, ma sempre #madeinitaly

Le divise della compagnia aerea nazionale Alitalia cambiano look e, seppur retrò, mostrano eleganza.

Il restyling ha sempre come punto di forza i colori di bandiera. Ettore Bilotta è l’autore del cambiamento di immagine. Stilista milanese rinomato per l’eleganza fluida ristrutturazione della sua haute couture e prêt à porter. Le sue creazioni incorporano il meglio della tradizione sartoriale italiana con i più sontuosi tessuti che esaltano le caratteristiche linee pulite del suo lavoro.

Bilotta, in passato, ha curato lo stile delle uniformi della compagnia aerea di bandiera degli Emirati Arabi Uniti e della Guardia di Finanza italiana.

photo: divise storiche/old uniforms Alitalia

Diviste storice alitalia

Il copricapo del personale femminile è ispirato a uno dei posti incantevoli d’Italia le “Cinque Terre”, area sulla costa ligure con terrazzamenti creati per le colture e che dal 1997 fanno parte del Patrimonio Unesco con la seguente motivazione: “La riviera ligure orientale delle Cinque Terre è un paesaggio culturale di valore eccezionale che rappresenta l’armoniosa interazione stabilitasi tra l’uomo e la natura per realizzare un paesaggio di qualità eccezionale, che manifesta un modo di vita tradizionale millenario e che continua a giocare un ruolo socio-economico di primo piano nella vita della società“.

photo: Cinque Terre ( Liguria Italy)

terrazze

Bene, chissà che l’elemento d’ispirazione scelto dallo stilista non sia un inconscio augurio alla compagnia aerea di “guardare ancora più lontano…”

photo: nuove divise/new uniforms Alitalia

mix new

 

english version

The uniforms of the national airline Alitalia change style. Ettore Bilotta is the author of this cambimento of look. He is a renowned Milanese designer for elegance and haute couture and ready to wear. His creations embody the best of Italian tailoring tradition with the finest fabrics that enhance the lines of his work.
The female headgear is inspired by the “Cinque Terre” area on the Ligurian coast with terraces created for crops and which since 1997 are part of the Unesco Heritage with the following justification: “The eastern Ligurian coast of the Cinque Terre is an exceptionally valuable cultural landscape representing the harmonious interaction settled between man and nature to produce a landscape of exceptional quality, which manifests a way of millennial traditional life and continues to play a leading role in the socio-economic life of society. ”

photo: nuovo total look/new uniforms with accerories Alitalia

alitalia.jpg

 

 

Olio d’oliva #madeinitaly, un’app traccia l’origine

 

Olitaly è un portale dedicato all’olio d’oliva italiano. È un’iniziativa portata avanti da Roberto D’Alessio e Claudio Angiolelli che mira a diventare il punto di riferimento per uno dei prodotti simbolo del made in Italy.

Roberto e Claudio hanno illustrato il percorso di idee che ha portato alla nascita del nuovo portale Olitaly, evidenziando come alla base ci sia l’esigenza di offrire ai consumatori una vetrina che contenga tutte le informazioni disponibili sull’olio d’oliva. Il sito online spazia dalle normative sull’olio, alla rassegna stampa sull’argomento, fino ad arrivare a consigli su salute e bellezza.

Il punto di forza di Olitaly sarà la creazione di una app per dispositivi mobile che consentirà di tracciare ogni singolo prodotto. Lo scopo è quello di dare garanzie ai consumatori e, nello stesso tempo, offrire ai produttori la possibilità di instaurare un rapporto più stretto con i propri clienti. Insomma, Olitaly si propone come un vero e proprio ponte di comunicazione con protagonista l’olio di oliva.

Il sito è stato recentemente arricchito dai tasti di condivisione, con i quali potrete accedere ai vari profili social (FacebookInstagramGoogle+Youtube  e Twitter). Per ascoltare l’intervista collegatevi con il sito di StartMeUp. (www.olitaly.net)

 

English version

Olitaly is on olive oil Italian site. It is an event want the reference point for the olive oil, a symbol of made in Italy.

The site is about the regulations on the oil, the press review on the topic, with advice on health and beauty.

The strength of Olitaly will be creating a mobile app that will allow you to trace the origin of the oil. The goal is to give guarantees to consumers and offer manufacturers a closer relationship with its customers.
Finally, Olitaly is proposed as a true bridge of communication starring olive oil (www.olitaly.net)

 

It is better to Know

it is better to know

If you think to open an e-commerce and to extend the promotion of its brand and its products to the world of social media, here you will find the essential tool to create a right Social Media Strategy.

Howsociable
It is a social listening tool to measure the presence of its activities on social networks and more used to know one of its direct competitors. It have free use you can engage in a social media monitoring between 12 platforms, including WordPress.

Facebook Audience Insights
One of the main tools provided by Facebook, Audience Insights gives the possibility to analyze, after selecting the characteristics of a target audience, demographics, the “Like” on the page, place, activity, Nucleus, Purchase.

Simply Measured
A monitoring platform dedicated to the analysis of Facebook fan page. The data, have a high degree of detail and can provide: analysis of the best posts in each category, the number of “likes”, comments and shares, analysis of the various types of content, the internal cross-references to the community of fans, and the data of each individual competitor.

Likealyzer
Another Facebook free tool that allows you to assign a score to each statistical parameter analyzed starting from the completeness of the information of the page. It start by the number of visits, up to the comparison with the pages of competitors.

Hootsuite
it is the reference point of all the tools of social media management, which are also extensions available for Firefox as Hootlet, also installed on Chrome and Safari. Hootsuite is one of the most comprehensive and effective tool, able to handle multiple company accounts simultaneously.

Buffer
simple and intuitive way to share content on major social networks. It can prove very useful for small e-commerce companies that do not have the time or ability to handle many social channels simultaneously. Buffer allows you to manage with different profiles.

Twitter showdown
Showdown allows you to create infographics comparison between two different Twitter accounts. A simple and effective tool to monitor the effectiveness of social media strategy of direct competitors.

Social Mention
Important tool to track conversations about the brand and to monitor the perception of the products in the focal point of online discussion.

Monitorare “te stesso”, la tua Social Media Strategy

 

Pensare di aprire un’attività di e-commerce e di estendere la promozione del proprio brand e dei propri prodotti al mondo dei social media diventa fondamentale creare una vera e propria social media strategy che ha come base la conoscenza di cosa gli utenti chiedono e di come parlano di prodotti e brand.

Una pianificazione di questo tipo è necessaria per essere competitivi nelle risposte al cliente, fornire un servizio di customer care più immediato.

Bene, detto ciò, occorre pianificare, ma soprattuto monitorare la propria Social Media Strategy con dei social media monitoring tool più utilizzati.

Howsociable

Si tratta di uno strumento di social listening per misurare la presenza della propria attività sui social network più utilizzati e per conoscere quella dei propri competitor diretti. Tramite un accesso gratuito è possibile effettuare un’attività di social media monitoring tra 12 piattaforme, fra cui WordPress. Per l’analisi dei social è necessario utilizzare la versione Pro. L’account non a pagamento permette di misurare la conoscenza di un brand sotto forma di un punteggio da 0 a 10 (impact score) rilevato settimanalmente.

Facebook Audience Insights

Uno dei principali tool messi a disposizione da Facebook, Audience Insights dà la possibilità di analizzare, dopo aver selezionato le caratteristiche di un target di riferimento, i dati demografici, i “Mi piace” sulla Pagina, Luogo, Attività, Nucleo, Acquisto. Si tratta di uno strumento utile per fare un analisi preliminare del potenziale pubblico di riferimento.

Simply Measured

Una piattaforma di monitoring Facebook dedicata all’analisi delle fan page. È disponibile in due versioni, una gratuita di prova ed una a pagamento. I dati, esportabili in file di Office, hanno un elevato grado di dettaglio e possono fornire: l’analisi dei post migliori di ogni categoria, il numero di “mi piace”, i commenti e le condivisioni, l’analisi delle varie tipologie di contenuto, i rimandi interni alla comunità dei fan ed i dati di ogni singolo competitor.

Likealyzer

Un altro tool gratuito di Facebook che permette di attribuire un punteggio ad ogni parametro statistico analizzato partendo dalla completezza delle informazioni della pagina, passando per il numero di visite, fino ad arrivare alla comparazione con le pagine dei competitor.

Hootsuite

Hootsuite probabilmente non ha bisogno di ulteriori presentazioni: è il punto di riferimento tra tutti gli strumenti di social media management, di cui sono disponibili anche estensioni per Firefox come Hootlet, installabile anche su Chrome e Safari. Hootsuite è uno dei tool più completi ed efficaci, in grado di gestire più account social in contemporanea. Hootsuite permette, inoltre, di creare, partendo dalle parole chiave ricercate, stream di contenuti per monitorare le conversazioni social su determinati argomenti. È possibile programmare fino a 10 ricerche simultanee con l’analisi di tutte le conversazioni su Twitter, Google+, Facebook e LinkedIn. Molto ampie le possibilità di creare report analitici personalizzati, ma anche di programmare la pubblicazione di contenuti sui diversi social, compresi Instagram e Pinterest.

Buffer

Mezzo semplice ed intuitivo per la condivisione dei contenuti sui principali social network. Può rivelarsi molto utile per piccole aziende di e-commerce che non hanno possibilità o tempo di gestire molti canali social contemporaneamente. Buffer, infatti, permette di gestire insieme profili diversi, diversificando la strategia di marketing digitale a seconda del pubblico di riferimento.

Twitter showdown

Tool di Visually direttamente collegato a Twitter, Showdown permette di creare infografiche di confronto tra due account diversi. Uno strumento semplice ed efficace per monitorare l’efficacia delle social media strategy dei diretti competitor. I parametri analizzati comprendono: il rapporto tra follower e following, il grado di engagement, il numero di menzioni per ogni tweet e gli orari di maggior traffico di conversazioni sull’account.

Social Mention

Importante strumento per tracciare le conversazioni sui brand e per monitorare la percezione dei prodotti nei focal point di discussione on-line. Social Mention raggruppa in un’unica pagina tutti i contenuti relativi ad un argomento scelto e provenienti da piattaforme social, blog e forum. Il social media tool basa le sue analisi su 4 parametri: “strenght”, la probabilità che l’argomento ricercato sia oggetto di conversazione web, “sentiment”, il rapporto tra menzioni positive e menzioni totali, “passion”, la probabilità con la quale un utente sia portato a parlare in un più occasioni di ciò che ricerchiamo, “reach”, il raggio di azione della ricerca.

La #moda e l’#opera s’incontrano

McArthurGlen, il Gruppo leader dei Designer Outlets in Europa, ha annunciato oggi la partnership triennale con il Teatro La Fenice di Venezia, una delle più prestigiose istituzioni culturali del Paese.

Il progetto è partito in questi giorni con l’inaugurazione a Noventa di Piave Designer Outlet della mostra: “La Moda incontra l’Opera” curata da Carlos Tieppo, capo sartoria del Teatro La Fenice, visitabile fino a venerdì 26 febbraio 2016. All’interno del Centro saranno esposti alcuni tra i più importanti abiti di scena ispirati alle eroine del teatro d’Opera, originali testimoni dell’evoluzione della storia del costume e della moda nel corso del tempo. L’ iniziativa rientra nel programma ufficiale del Carnevale di Venezia.


Appuntamento successivo a giugno, nel Centro di Noventa di Piave, con attività didattiche e formative per bambini, studiate per avvicinarli, attraverso una cornice ludica, al linguaggio universale della musica, in particolare al mondo dell’Opera. Lungo tutto il 2016 i musicisti della Fenice, in diverse formazioni, porteranno musica e atmosfera nelle vie e nelle piazze del Centro, suonando brani del repertorio lirico e pagine sinfoniche in originali arrangiamenti. A luglio, gli spazi di Noventa di Piave Designer Outlet ospiteranno uno degli appuntamenti del Festival estivo «Lo spirito della musica di Venezia», che vedrà protagonisti alcuni strumentisti del Teatro La Fenice.

 Fonte foto: italnews.info

Moltissime e di grande livello artistico le attività allo studio per i prossimi tre anni, nate da una sinergia e da una visione di solida partnership che promuoverà la grande Istituzione musicale veneziana anche tra i tre milioni di visitatori italiani e stranieri che il Centro McArthurGlen di Noventa di Piave accoglie.

“La scelta di diventare soci sostenitori del Teatro La Fenice – spiega Enrico Biancato Centre Manager di McArthurGlen Designer Outlet Noventa di Piave – è un gesto di riconoscenza per un’Istituzione simbolo della cultura veneta e italiana in tutto il mondo. La partnership è nata dall’esigenza di McArthurGlen Designer Outlet di consolidare il proprio impegno a promuovere la valorizzazione del patrimonio artistico e culturale nazionale dei Paesi in cui opera, e per restituire qualcosa a un territorio, quello Veneto, che sta contribuendo in maniera così importante alla crescita del nostro business in Italia”.

McArthurGlen Designer Outlet di Noventa di Piave ha annunciato nelle scorse settimane l’avvio dei lavori di espansione del Centro, con un ulteriore ampliamento della superficie di vendita di 8.000 mq e l’apertura di 25 nuovi negozi dei più importanti brand del lusso e della moda nazionale e internazionale, entro marzo 2017. Read more

Fonte foto: fidelityhouse.eu