Lo stile Barocco prende vita e sfila per le vie del #Molise

E’ davvero un mistero… la struttura di metallo che fa fluttuare gli angeli della sfilata de “I misteri” a Campobasso (Molise).

Lo stile Barocco è il termine utilizzato per indicare tout court un’ideologia e una stagione culturale nata a Roma (Italy), che si sono espresse in letteratura, arte, musica senza dimenticare il teatro.

estasi-di-santa-teresa.jpg

 

(Foto “Estasi  di Santa Teresa” di Gian Lorenzo Bernini- fonte foto web)

Definito, quindi, “stile teatrale” immaginate cosa poteva creare nel teatro stesso: il concetto di scena fu compleamente ribaltato!

Il punto di interesse non era più uno bensì molti e il proscenio era arredato con mobili, sedie e oggetti vari che davano la possibilità di creare altre situazioni sulla scena: potremo quindi definirla “la scena nella scena”.

Con lo stile barocco tutto si “muove” simultaneamente allo scopo unico di creare stupore nell’animo dello spettatore.

Ed è questo che continua ad accadere nella sfilata de “I Misteri” in Molise.

In occasione della ricorrenza religiosa del Corpus Domini (nel mese di Giugno solitamente), l’aria di riempie di euforia e si fa fatica a riconoscere se ne sono preda più gli adulti o i bambini.

Passione, amore e fraternità lega i campobassani a questo evento: tutti lo aspettano con ansia e determinazione.

Per la Chiesa cattolica il significato del Corpus Domini rappresenta la presenza vivente di Cristo nell’Eucarestia. In questo clima, quindi, avviene la sfilata.

Le scenografie ricreate danno la sensazione di immediata meraviglia, in stile barocco dunque!

I Misteri sono in realtà sculture animate che vengono portate in processione in spalla da un numero pari di uomini. Il nome tecnico delle strutture che creano la scenografia è “ingegno”.

Creato sotto commissione dal maestro scultore campobassano Paolo Saverio Di Zinno al quale, nel 1740, venne l’idea di creare una struttura semplice, ma di grande effetto: alla base il legno da cui parte una struttura di metallo ben equilibrata per sostenere il giusto peso, una volta completo dei personaggi.

La commissione di queste opere d’arte avvenne da parte delle allora tre Confraternite principali di Campobasso (Molise)  in seno alla necessità di comunicare con il popolo analfabeta.

Le rappresentazioni dei Misteri sono di numero tredici, in principio erano ventiquattro, e rappresentano eventi legati alla vita dei santi e della Vergine Maria.

Tutti i Misteri, però, posseggono un personaggio in comune: la figura dell’Angelo.

Lo stile Barocco prende vita e sfila per le vie del #Molis

(Foto Angeli  Misteri – fonte foto web)

Rappresentati da bambini di svariate età, gli angeli, secondo l’idea del maestro Di Zinno, devono dare l’idea di “essere in volo”.

Così, durante  la sfilata  per le vie del capoluogo molisano, gli angeli sovrastano in volo i Misteri: la meraviglia è la sensazione immediata che suscita questa visione!

I Misteri rappresentati sono: Sant’Isidoro, San Crispino, San Gennaro, Abramo, Maria Maddalena, Sant’Antonio Abate, l’Immacolata Concezione, San Leonardo, San Rocco, l’Assunta, San Michele, San Nicola, Santissimo Cuore di Gesù.

Durante tutto l’anno, le strutture come scheletri inanimati, vengono custoditi nel Museo dei Misteri a Campobasso, mentre gli abiti e gli accessori dei personaggi sistemati in grossi bauli pronti a stupire il  prossimo anno.

Lo stile Barocco prende vita e sfila per le vie del #Moli

 

(Foto Strutture  Misteri – fonte foto web)

Annunci

4 pensieri su “Lo stile Barocco prende vita e sfila per le vie del #Molise

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...